Incoming

SCOPRI LE BELLEZZE DEL CILENTO

Non conoscete il Cilento?

Provate allora a sognare un luogo incontaminato, nel sud della bella Italia, fra la Piana di Paestum e il Golfo di Sapri, immaginate un promontorio verdeggiante, che digradando ora dolcemente ora a picco si spinge fino al mare. Pensate a lunghe spiagge di sabbia scintillante, bordate da rigogliose pinete, e da superbe coste rocciose disseminate di misteriosi anfratti e di cale solitarie e incontaminate…. e pensate ad abissi profondi di un blu incredibile.

Aggiungete il fascino irresistibile dell’antichità che emana da aree e monumenti archeologici unici al mondo, come i sublimi templi di Paestum e le vestigia dell’antica Velia, fondata dai Focei, culla della Magna Graecia, patria del filosofo Parmenide, dove si può ammirare l’unico arco greco perfettamente conservato… “Porta Rosa", e non dimenticate di inserire la suggestione delle testimonianze d’arte e storia: la grandiosa Certosa di Padula, i Castelli di Roscigno e di Teggiano. E, poi visualizzate tanti antichi e pittoreschi paesi disseminati qua e là sui cocuzzoli o lungo la costa, dove la gente si integra con la natura e continua a vivere con le tradizioni di un tempo.

Se il vostro sogno richiede ancora qualche pennellata di colore e siete sensibili alle gioie del palato, non c’è che l’imbarazzo della scelta perché il CILENTO oltre a vantare una produzione agroalimentare e un’attività conserviera di eccezionale livello è anche la patria della dieta mediterranea.

Completate la scena con un luogo d’incanto…. il Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano…. scrigno delicato e prezioso che racchiude in se un patrimonio di natura fra scorci panoramici ineguagliabili, attraverso la macchia mediterranea; inebriante di profumi di ginestre, mirti e rosmarino.

E poi ancora miti e misteri da scoprire in un paesaggio incontaminato, in cui sembra ancora di udire in sottofondo il canto ammaliante delle sirene, che tentarono invano di sedurre Ulisse…